8 migliori provider di hosting più economici nel 2022

Ci sono molti provider di hosting WordPress che offrono piani così economici che è un po’ difficile da credere. È fantastico per te come cliente, soprattutto se hai un budget limitato. Tuttavia, quando si tratta di hosting a basso costo, devi essere più esigente se vuoi finire con un provider di qualità.

La buona notizia è che ci sono alcuni host WordPress che offrono piani straordinari a prezzi molto bassi. Se fai le tue ricerche, puoi farla franca pagando solo pochi dollari ogni mese per l’hosting. Allo stesso tempo, ciò non significa che devi scendere a compromessi sulla qualità.

In questo articolo, parleremo di ciò che si qualifica come hosting WordPress “economico”. Quindi ti presenteremo otto dei nostri host Web WordPress preferiti e parleremo di ciò che ciascuno di essi può offrirti. Facciamolo!

Ciò che si qualifica come hosting WordPress “economico”.

I prezzi possono variare molto quando si tratta di hosting di siti Web. Puoi trovare piani che costano solo pochi dollari al mese e altri che ti costeranno centinaia. Nella maggior parte dei casi, più costoso è il piano, più funzionalità avrai a disposizione:

Un esempio di vari livelli di piani di hosting.

I piani più costosi tendono anche a offrire più larghezza di banda, spazio aggiuntivo sul server e prestazioni migliori. Quest’ultimo vantaggio è molto importante, poiché più popolare diventa il tuo sito Web, maggiore sarà la tensione sul tuo server. Ciò può portare a lunghi tempi di caricamento, soprattutto se il tuo piano di hosting non è in grado di far fronte alla quantità di traffico che stai ricevendo.

Molte persone hanno paura dell’hosting economico perché pensano di aver bisogno di qualcosa di più solido. Potrebbe essere vero, a seconda di quali sono le tue esigenze. Tuttavia, la maggior parte dei siti Web può farla franca utilizzando piani di hosting condiviso a basso costo, almeno all’inizio. Per darti un’idea di cosa aspettarti, potresti non aver bisogno di spendere più di $ 5 al mese (o meno) per l’hosting.

Ancora più importante, se fai le tue ricerche, scoprirai che ci sono molti provider di hosting WordPress economici che offrono un servizio eccellente. Ti presenteremo le nostre migliori scelte nella prossima sezione e ti aiuteremo a decidere quale è giusto per il tuo sito.

Una rapida occhiata ai migliori provider di hosting WordPress economici

Prima di metterci al lavoro, esaminiamo ciò che ciascuno di questi provider di hosting WordPress ti offre se ti iscrivi a un piano di base:

  1. Hostinger ($ 0,80 al mese): WordPress Single Hosting ($ 0,80 al mese) – Offre supporto per un singolo sito Web, 100 GB di larghezza di banda e un account e-mail.
  2. SiteGround ($ 3,95 al mese) – Fornisce supporto per un sito Web, 10 GB di spazio e fino a 10.000 visite al mese.
  3. iPage ($ 3,75 al mese): include larghezza di banda, spazio di archiviazione e supporto illimitati per un singolo sito Web.
  4. DreamHost ($ 2,59 al mese) – Supporto per un sito Web con traffico illimitato, un certificato Secure Sockets Layer (SSL) gratuito e WordPress preinstallato.
  5. InMotion ($ 6,99 al mese): un dominio gratuito, supporto per un sito Web, 40 GB di spazio di archiviazione e risorse per un massimo di 20.000 visitatori al mese.
  6. Hosting A2 ($ 3,92 al mese) – Include il supporto per un sito Web, spazio di archiviazione illimitato, larghezza di banda e un certificato SSL gratuito.
  7. Bluehost ($ 2,75 al mese) – Include supporto per un sito Web, 50 GB di spazio di archiviazione e registrazione gratuita del dominio.
  8. Namecheap ($ 3,88 al mese) – Supporta un singolo sito Web, fino a 10 GB di spazio di archiviazione, 50.000 visitatori e un CDN gratuito.

Un filo comune per quanto riguarda l’hosting economico è che la maggior parte dei provider ti offre i prezzi migliori solo se sottoscrivi un contratto pluriennale. Per i provider di hosting che esamineremo in questo articolo, solo due offrono hosting mensile (DreamHost e Namecheap). In pratica, questo significa che probabilmente dovrai pagare un po’ di più in anticipo di quanto ti aspettassi per iscriverti alla maggior parte di questi servizi di hosting. Tuttavia, i risparmi che ottieni possono essere sbalorditivi a lungo termine, come vedremo.

Come testiamo le prestazioni di ciascun provider di hosting

Ci sono molti fattori da considerare quando si sceglie un host web. Tuttavia, i tre criteri che di solito pesiamo di più sono:

  1. Prezzo – Idealmente, stai cercando un host a basso costo che offra comunque un alto livello di qualità.
  2. Caratteristiche: qualunque host web tu scelga, vuoi che offra quante più utili opzioni possibili.
  3. Prestazioni: il tuo host web dovrebbe fornire prestazioni eccellenti, quindi il tuo sito Web si carica sempre rapidamente e aggiornarlo non è un lavoro ingrato.

Nelle sezioni seguenti, valuteremo otto dei nostri provider di hosting WordPress economici preferiti in base a questi tre criteri. I prezzi e le caratteristiche sono abbastanza semplici da parlare, ma esaminiamo come prevediamo di testare ogni concorrente quando si tratta di prestazioni.

Per iniziare, eseguiremo un semplice test di velocità utilizzando un servizio chiamato Pingdom Tools . Scegli un server di prova, inserisci un URL del tuo sito e ti dirà quanto tempo impiega quella pagina per caricare:

La home page di Pingdom Tools.

Tuttavia, un singolo test di velocità non fornisce il quadro completo. Per questo, abbiamo bisogno di qualcosa di più completo, come uno stress test. Per fare ciò, utilizzeremo BlazeMeter , che è un servizio che ci consente di simulare come reagirà un sito quando ha a che fare con un traffico intenso.

La home page di Blazemeter.

Si noti che dal momento che stiamo parlando di simulazioni, i risultati sono spesso molto diversi da un semplice test del tempo di caricamento. In effetti, a volte tendono ad essere molto più positivi. Ciò che conta davvero, quando si tratta di stress test, è se ci sono molte variazioni o picchi nei risultati. Minori sono i picchi, migliore sarà la pressione del tuo host web.

Configuriamo i nostri test BlazeMeter in modo che vengano eseguiti allo stesso modo per tutti gli host. Ogni test dura tre minuti, durante i quali BlazeMeter carica i “visitatori” uno per uno fino a raggiungere 30 utenti simultanei, misurando i tempi di caricamento in ogni momento. Questa metodologia ci fornirà un quadro più accurato delle prestazioni di ciascun host, consentendoti di prendere una decisione informata.

Naturalmente, affinché i confronti siano equi, dobbiamo creare siti Web identici sul servizio di ciascun provider di hosting. Per ogni host, abbiamo creato un nuovo sito Web WordPress, installato gli stessi quattro plug-in, utilizzato lo stesso tema e configurato tutte le pagine in modo che abbiano lo stesso aspetto. Il risultato sono stati otto siti Web identici, che abbiamo sottoposto agli stessi test, con l’unica differenza in cui ognuno è stato ospitato.

I 8 migliori provider di hosting WordPress economici nel 2021

Se opti per uno qualsiasi degli host web in questo elenco, è probabile che tu abbia un’esperienza positiva. Tuttavia, ogni fornitore offre piani e vantaggi diversi, quindi vale la pena fare qualche ricerca prima di prendere una decisione. Diamo un’occhiata alle opzioni!

1. Hosting

Pagina iniziale di Hostinger.

Hostinger è uno degli host web più aggressivi che troverai. Offre piani WordPress condivisi a partire da un impressionante $ 0,80 al mese e i prezzi rimangono sorprendentemente bassi a tutti i livelli. Questo provider è economico anche per gli standard di web hosting economici, quindi si spera che risparmierai denaro da qualche parte. Parliamo se è così o meno.

Prezzi

Con Hostinger, puoi scegliere tra tre piani di hosting WordPress, senza contare il loro server privato virtuale (VPS) e i servizi di hosting cloud. Tuttavia, dal momento che stiamo parlando di host budget, ci concentreremo solo sulla selezione del piano condiviso:

  1. Hosting WordPress singolo ($ 0,80 al mese) – Offre supporto per un singolo sito Web, 100 GB di larghezza di banda e un account e-mail.
  2. Hosting condiviso premium ($ 2,15 al mese) – Fornisce supporto per siti Web illimitati, account e-mail, larghezza di banda illimitata, backup settimanali e un dominio gratuito.
  3. Hosting condiviso aziendale ($ 3,45 al mese): include tutto quanto sopra, oltre a backup giornalieri e un certificato SSL gratuito.

Uno dei motivi per cui ci piace così tanto Hostinger è che offrono backup automatici sulla maggior parte dei loro piani. Il backup del tuo sito Web è qualcosa che devi fare frequentemente, quindi apprezziamo i provider di hosting che si occupano di questo compito per te.

Come puoi immaginare dal suo prezzo, Hostinger richiede un impegno a lungo termine se vuoi vedere dei risparmi reali. Per ottenere i prezzi sopra indicati, è necessario abbonarsi per almeno quattro anni, che possono essere molti per un nuovo utente. Se si seleziona un contratto di due anni più breve, i prezzi quasi raddoppiano. Tuttavia, considerando quanto sia economico Hostinger per cominciare, anche i contratti di un anno battono la maggior parte degli altri host web WordPress là fuori. A partire dal 2021, Hostinger offre anche hosting mensile, ma non è un’opzione conveniente.

Prestazione

Hostinger è stato il primo host che abbiamo testato per le prestazioni. Il benchmark è che il tuo sito web si carichi in meno di due secondi nella maggior parte dei casi. Oltre quel punto, gli utenti di solito iniziano a infastidirsi e la tua frequenza di rimbalzo può aumentare notevolmente. Qualsiasi cosa in meno di un secondo è un ottimo risultato e qualsiasi cosa in meno di tre secondi è preoccupante.

Considerando i prezzi minimi di Hostinger, non ci aspettavamo i migliori risultati in termini di tempi di caricamento. Tuttavia, il nostro sito Web di prova è stato caricato in un rispettabile 1,45 secondi. Sebbene non sia particolarmente veloce, è accettabile e qualcosa che puoi migliorare con alcune modifiche all’ottimizzazione della velocità:

Risultati del test di velocità di Hostinger Pingdom.

Sorprendentemente, Hostinger ha battuto quei numeri una volta che abbiamo alzato il calore. In media, la nostra pagina di test ha restituito tempi di caricamento di circa 0,787 secondi durante il round di stress test:

Test di stress BlazeMeter di Hostinger.

Sebbene si tratti di un notevole miglioramento, è importante prestare attenzione ai picchi di prestazioni. La variazione qui non è così grande, ma il numero di picchi lo è. Vale anche la pena notare che, nonostante le prestazioni veloci dell’interfaccia di Hostinger, la nostra esperienza nell’utilizzo della dashboard è stata piuttosto lenta. Ciò significa che apportare modifiche al tuo sito Web WordPress può sembrare un po’ complicato.

supporto di qualità

Nonostante le sue strategie di prezzo aggressive, Hostinger non lesina quando si tratta di assistenza clienti. Puoi contattare gli agenti tramite chat dal vivo e i tempi di attesa sono quasi inesistenti nella nostra esperienza. Inoltre, offrono assistenza in più lingue, il che è fantastico se l’inglese non è la tua prima lingua.

Inoltre, Hostinger ha anche un’ampia base di conoscenze con tutorial ben scritti. Quando si tratta in particolare di problemi con WordPress, possiamo attestare la qualità dei loro tutorial.

Generalmente

Se non ti dispiace impegnarti per almeno quattro anni di hosting in anticipo, Hostinger è l’opzione più economica che troverai. Solo per darti un’idea, potresti finire per pagare solo $ 38,40 per quattro anni di hosting. Tuttavia , questo è sul piano di hosting singolo di WordPress e non include il costo di registrazione di un dominio.

Hostinger offre anche periodi di abbonamento più brevi che sono un po’ più costosi. Tuttavia, anche a quei prezzi leggermente più alti, Hostinger è ancora altamente competitivo. Oltre al prezzo, Hostinger offre prestazioni decenti e un ottimo supporto. Tutte queste qualità lo rendono una scelta intelligente per i piccoli siti web.

2.SiteGround

Pagina iniziale di SiteGround.

SiteGround è uno dei nomi più noti nell’hosting e con buone ragioni. Offre una discreta selezione di piani ed è alla fine del budget della scala dei prezzi. Ancora più impressionante, è l’unica azienda nel nostro elenco che offre piani WordPress gestiti a basso prezzo.

Come forse saprai, l’hosting gestito si riferisce a un tipo di piano in cui il tuo provider gestisce la gestione quotidiana. In pratica, ciò significa che attività come backup automatici, aggiornamenti e ottimizzazione sono gestite per te. Tuttavia, i vantaggi esatti a cui puoi accedere possono variare notevolmente, a seconda dell’host gestito che scegli. Diamo un’occhiata a ciò che SiteGround, in particolare, ha da offrire.

Prezzi

Questo host web è incentrato sui vantaggi, come ti aspetteresti da un servizio gestito. Anche il loro piano più economico viene fornito con molti omaggi, il che è un ottimo modo per iscrivere nuovi clienti. Ecco le basi di ciò che offre ogni piano:

  1. Avvio ($ 3,95 al mese) – Offre supporto per un sito Web, 10 GB di spazio e fino a 10.000 visite al mese.
  2. GrowBig ($ 5,95 al mese) – Supporta siti Web illimitati, 20 GB di spazio di archiviazione e fino a 25.000 visite al mese.
  3. GoGeek ($ 11,95 al mese) – Offre anche siti Web illimitati, ma con 30 GB di spazio e fino a 100.000 visitatori al mese.

Una delle cose che ci piace di SiteGround è che ti fornisce una stima approssimativa di quanto traffico può gestire ciascuno dei loro piani. In questo modo, è più facile valutare quale piano si adatta meglio alle tue esigenze, a seconda della larghezza di banda che prevedi di utilizzare.

Passiamo ora alla parte divertente di questo host web, ovvero i suoi vantaggi. Tutti i piani SiteGround includono l’installazione di WordPress, un certificato SSL gratuito, e-mail e l’integrazione di Content Delivery Network (CDN). Inoltre, ottieni backup giornalieri automatizzati, aggiornamenti di WordPress e supporto dell’interfaccia a riga di comando (CLI) di WordPress.

È un eccellente set di funzionalità per un host web economico. Per ottenere i prezzi sopra elencati, devi impegnarti per un periodo di almeno 12 mesi, che è l’opzione minima. Come con molti altri fornitori a basso costo, SiteGround non offre un’opzione di pagamento mensile e dovrai anche pagare il tuo dominio separatamente. Per quest’ultimo, SiteGround addebita un po’ più del solito per i domini .com  , quindi è meglio usare un registrar.

Prestazione

SiteGround è uno dei più grandi nomi che si sente parlare di host web WordPress economici, quindi siamo entrati in questo test con grandi aspettative. Tuttavia, il tempo di caricamento iniziale non è stato buono come speravamo, con un risultato di 1,41 secondi. Un vantaggio è che SiteGround ottiene immediatamente una valutazione delle prestazioni più elevata rispetto alla maggior parte degli altri host WordPress economici. Questo indica una migliore ottimizzazione da parte tua, anche se potrebbe non essere evidente dopo un singolo test.

Risultati del test di velocità di SiteGround Pingdom.

Con questo in mente, vediamo come si comporta SiteGround sotto un po’ più di stress:

Prova BlazeMeter di SiteGround.

I risultati, in questo caso, sono stati decisamente migliori. Sebbene abbiamo riscontrato alcuni picchi, i tempi di caricamento sono rimasti al di sotto di 0,5 secondi per la maggior parte del test, il che è piuttosto veloce.

Qualità del supporto

Finora, gli host web che abbiamo trattato offrono un’esperienza di supporto eccellente, quindi siamo partiti bene. Tuttavia, SiteGround ha un vantaggio rispetto a Hostinger in quanto di solito puoi metterti in contatto con un agente di supporto tramite chat in meno di un minuto.

Ancora più importante, la qualità del supporto che riceverai è eccellente. Dal momento che hai a che fare con un host gestito, le tue aspettative dovrebbero essere più alte. Tuttavia, in tutti i casi, il supporto di SiteGround è stato in grado di aiutarci in modo rapido ed efficiente.

Generalmente

È piuttosto difficile battere SiteGround, grazie alla sua combinazione di prezzi economici, prestazioni e ottimo supporto. L’unico aspetto negativo è che non offre piani mensili e la registrazione del dominio è di qualche dollaro più costosa del solito.

Se riesci a guardare oltre questi fattori, SiteGround offre una fantastica esperienza di hosting WordPress. Ottieni molti vantaggi, un team esperto si assicurerà che il tuo sito funzioni sempre al top della forma e il supporto è a pochi minuti se ne hai bisogno. Questo lo rende la scelta perfetta se desideri un host che offra un’esperienza senza mal di testa.

3.iPagina

La home page di iPage.

iPage è una delle opzioni di hosting WordPress più economiche che troverai. Offre piani a partire da $ 3,75 al mese, che è il minimo possibile. Per gli utenti di WordPress, questo provider offre un’ampia selezione di temi e plug-in preinstallati, così puoi far funzionare il tuo sito web più velocemente.

Prezzi

Quando si tratta di piani, iPage ne offre solo due per gli utenti di WordPress. È più limitato rispetto alla maggior parte dei provider di hosting, ma non è necessariamente un rompicapo. Le opzioni sono:

  1. WP Starter ($ 3,75 al mese) – Include larghezza di banda, spazio di archiviazione e supporto illimitati per un singolo sito Web.
  2. WP Essential ($ 6,95 al mese) – Offre le stesse funzionalità del primo piano, insieme all’accesso a un team di supporto dedicato, protezione dal malware e funzionalità di sicurezza avanzate.

Al giorno d’oggi, è comune per gli host web offrire piani con spazio di archiviazione e larghezza di banda illimitati. Nella maggior parte dei casi, l’archiviazione non è un problema. Tuttavia, la larghezza di banda potrebbe essere più importante. Tecnicamente, la larghezza di banda illimitata significa che il tuo sito Web può ricevere quantità illimitate di traffico. Ciò che non garantisce è quanto bene funzionerà il tuo server sotto carico pesante.

Esamineremo le prestazioni di iPage tra un minuto. Prima, però, concentriamoci sul prezzo. iPage assume un forte vantaggio quando si tratta di prezzi bassi ed entrambi i piani sono dotati di un dominio “gratuito”. Queste offerte sono possibili perché il provider richiede la registrazione con uno, due o tre anni di anticipo. Con un abbonamento di un anno, ad esempio, potresti pagare un minimo di $ 45 per 12 mesi di hosting.

Prestazione

Come accennato in precedenza, c’è una “linea nella sabbia” di due secondi quando si tratta di tempi di caricamento del sito Web. Qualsiasi cosa al di sotto è grandiosa e quando ci passi sopra le cose si complicano. Durante il nostro primo round di test, iPage è andato ben oltre quella linea nella sabbia, con un tempo di caricamento di 3,04 secondi e una valutazione delle prestazioni scadente:

I risultati dei nostri test di velocità iPage Pingdom.

Prima di poter esprimere un giudizio, dobbiamo verificare se iPage può battere quei numeri durante un ciclo di test più faticoso:

I risultati del nostro stress test iPage Blazemeter.

In media, iPage ha restituito tempi di caricamento di circa 0,5 secondi. Tuttavia, come puoi vedere, ci sono un numero preoccupante di picchi in termini di prestazioni. Al suo apice, il caricamento della nostra pagina di test iPage ha richiesto più di  sette  secondi, il che è inaccettabile. Considerando prestazioni così scarse, è difficile consigliare iPage, anche a prezzi bassi.

Qualità del supporto

Uno dei modi migliori per valutare un host web è attraverso il suo servizio di supporto. Se tutto va bene, probabilmente rimarrai bloccato con un host web per anni. Ciò significa che di solito avrai bisogno di aiuto per problemi tecnici ad un certo punto. Se rimani bloccato con un provider che non offre un supporto decente, è probabile che sia un’esperienza frustrante.

iPage, tuttavia, è abbastanza buono quando si tratta di servizio clienti. Secondo la nostra esperienza, i tempi di attesa per il supporto della chat dal vivo a volte possono essere un po’ lunghi (oltre dieci minuti in alcuni casi). Tuttavia, una volta che ti connetti con uno specialista del supporto, il processo tende a procedere senza intoppi.

Panoramica

Sebbene iPage offra alcuni dei piani di hosting WordPress più economici, richiede un impegno di almeno 12 mesi in anticipo. Tuttavia, come abbiamo visto finora, questo è normale quando si tratta di hosting WordPress economico.

Dal punto di vista delle prestazioni, iPage ha fornito i risultati più deludenti che abbiamo visto finora. A meno che tu non abbia intenzione di utilizzare questo host per un piccolo sito web con una quantità di traffico da bassa a moderata, ti consigliamo di cercare altrove.

4.Host dei sogni

La home page di Dreamhost.

DreamHost è un altro provider di web hosting che adotta un approccio semplice offrendo una piccola selezione di piani per gli utenti di WordPress. La loro opzione più economica parte da soli $ 2,59 al mese ed è ricca di funzionalità dato il prezzo. Poiché questo articolo riguarda il risparmio, passiamo subito alla discussione dei costi e di ciò che otterrai.

Prezzi

Con DreamHost, hai due piani specifici per WordPress tra cui scegliere. Analizziamo cosa ti offrono:

  1. Starter ($ 2,59 al mese): supporto per un sito Web con traffico illimitato, un certificato Secure Sockets Layer (SSL) gratuito e WordPress preinstallato.
  2. Illimitato ($ 7,95 al mese) – Fornisce tutto quanto sopra, oltre a ottenere un dominio gratuito, supporto per siti Web ed e-mail illimitati.

Come ci si potrebbe aspettare, se desideri ottenere i migliori prezzi possibili per ciascun piano, dovrai sottoscrivere un abbonamento annuale. Tuttavia, se lo desideri, puoi anche pagare di mese in mese. In tal caso, i prezzi salgono rispettivamente a $ 4,95 e $ 10,95 al mese.

Il  piano di partenza  non include un dominio gratuito, purtroppo, anche con un abbonamento annuale. Tuttavia, puoi acquistare un dominio .com  tramite DreamHost per $ 11,95. Questo è il prezzo che potresti pagare tramite un registrar dedicato, quindi non è un cattivo valore.

Se decidi di iscriverti a questo  fornitore  di piani iniziali per un anno, pagherai $ 43,03 in totale, quando è incluso il costo di acquisto di un dominio. È un po’ più costoso di iPage. Tuttavia, la differenza non è così significativa e potrebbe valere quei dollari in più.

Prestazione

Più piccola è la tua selezione di piani di hosting, più importanti diventano le prestazioni. Avevamo sentito grandi cose sulle velocità di DreamHost, ma i risultati nella vita reale che abbiamo visto avrebbero potuto essere molto migliori. Durante la prima parte del nostro test, il caricamento del sito Web che abbiamo configurato ha richiesto 2,99 secondi, il che è deludente per una nuova installazione ottimizzata:

I risultati del nostro test di velocità DreamHost Pingdom.

Quando siamo passati allo stress test, quei numeri sono leggermente migliorati, ma abbiamo comunque riscontrato tempi di caricamento oltre quella che considereremmo una soglia accettabile:

I risultati del nostro stress test DreamHost Blazemeter.

In media, il caricamento del nostro sito Web ha richiesto circa 1,6 secondi per l’intera corsa. Il vero problema qui sono i picchi drammatici nei tempi di caricamento, che puoi vedere nel grafico sopra. Sebbene le variazioni non siano troppo significative, l’ideale è cercare una linea molto più liscia e coerente.

Qualità del supporto

Come accennato in precedenza, il supporto può creare o distruggere un server web. Con DreamHost, hai accesso al supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite chat dal vivo. Secondo la nostra esperienza, i tempi di attesa sono piuttosto brevi e spesso sarai in grado di connetterti con qualcuno in meno di cinque minuti.

Ancora più importante, il team di supporto di DreamHost è ben informato quando si tratta di domande specifiche su WordPress. Inoltre, questo provider ha un’impressionante base di conoscenze. Quindi, se sei il tipo di persona fai-da-te, dovresti essere in grado di risolvere alcuni problemi da solo.

Panoramica

Se stai cercando un hosting Web WordPress economico che offra piani mensili, DreamHost è tra le nostre migliori scelte. Offre funzionalità di prim’ordine per il suo prezzo e la qualità del suo supporto è eccellente. Nella nostra esperienza, DreamHost funziona in modo decente per i siti più piccoli, ma le prestazioni potrebbero essere significativamente migliori fuori dagli schemi.

Anche non ottenere un dominio gratuito con un abbonamento annuale al piano Starter può essere un ostacolo  . Tuttavia, una volta sommati i numeri, il prezzo che finirai per pagare per il primo anno (compreso il costo di un dominio .com  ) è in linea con altri host economici.

5. In movimento

La home page di InMotion.

Noterai subito che InMotion è un po’ più costoso degli altri host WordPress che abbiamo presentato finora. Questo non dice molto però, poiché nessuna delle nostre voci precedenti supera la linea di $ 5 al mese.

InMotion, d’altra parte, offre piani di hosting WordPress gestiti a partire da $ 6,99 al mese. Vediamo se questi piani valgono i dollari extra.

Prezzi

InMotion offre sei diversi piani per gli utenti di WordPress. Ognuno ha un po’ più di forza del precedente. Tuttavia, ai fini di questo articolo, ci concentreremo sul piano iniziale, poiché è l’unica opzione con un prezzo inferiore a $ 10 al mese. Il piano WP-1000S costa $ 6,99 al mese se ti abboni per un periodo di due anni. C’è anche un’opzione di un anno, anche se il suo prezzo sale a $ 8,99.

Con questo piano ottieni un dominio gratuito, supporto per un sito Web, 40 GB di spazio di archiviazione e risorse per un massimo di 20.000 visitatori al mese. Inoltre, ottieni anche account e-mail illimitati e vari vantaggi di hosting WordPress gestiti. Tra questi ci sono un costruttore di siti WordPress personalizzato, molti temi e plug-in premium e altre applicazioni integrate.

InMotion include anche funzionalità di staging gratuite su tutti i suoi piani. Con questa funzione, puoi testare le modifiche al tuo sito in un ambiente sicuro prima di pubblicarle. Ciò rende InMotion un’opzione molto adatta agli sviluppatori.

Prestazione

Poiché InMotion è più costoso di altri host economici, incrociamo le dita affinché le sue prestazioni corrispondano al costo. Per iniziare, abbiamo testato il tempo impiegato dal nostro sito Web InMotion per caricare:

Risultati del test di velocità di InMotion Pingdom.

Un tempo di caricamento di 1,22 secondi non è male, considerando che si tratta di una pagina ricca di contenuti. Ciò che è veramente importante, tuttavia, è se queste velocità reggono durante il nostro stress test:

Prova da sforzo InMotion Blazemeter.

Lo stesso numero è rimasto abbastanza stabile, anche quando abbiamo iniziato ad aggiungere utenti durante lo stress test. Nello screenshot qui sopra, noterai che proprio all’inizio abbiamo avuto tempi di caricamento di circa 0,422 secondi, che sono rapidamente aumentati a oltre un secondo. Nonostante quel picco iniziale, i risultati qui sono abbastanza coerenti, mettendo InMotion esattamente al centro del gruppo quando si tratta di prestazioni.

Qualità del supporto

Siamo entrati in questa sezione con grandi aspettative dal team di supporto di InMotion. Dal momento che stai pagando un po ‘di più rispetto agli host WordPress comparabili ed è un servizio gestito, mi aspetto un servizio di prim’ordine su tutta la linea.

Fortunatamente, la nostra esperienza con il supporto InMotion è stata all’altezza di queste aspettative. Sebbene la loro chat dal vivo non sia delle più belle, generalmente puoi aspettarti di essere connesso con qualcuno in meno di cinque minuti. Ancora più importante, una volta che lo sei, è ovvio che gli agenti incaricati di aiutarti sono ben informati quando si tratta di WordPress.

Generalmente

Andiamo dritti al punto: l’hosting InMotion è più costoso dei suoi colleghi in questo articolo. Inoltre, devi impegnarti con un abbonamento di due anni se vuoi ottenere il miglior prezzo possibile. Per il piano WP-1000S, ciò significa che dovrai spendere subito $ 167,76.

Tuttavia, se riesci a gestire il prezzo, ci sono alcune cose che ti piacciono di questo host web. Le prestazioni di InMotion sono decenti e il suo supporto è fantastico. Inoltre, il piano è abbastanza conveniente per l’hosting WordPress gestito. Infine, può supportare fino a 20.000 visite al mese, rendendo InMotion un ottimo affare per i siti Web in crescita.

6. Sistemazione A2

La home page di A2 Hosting.

A2 Hosting fa alcune affermazioni piuttosto audaci sull’essere uno degli host web più veloci in circolazione. Vedremo se sarà all’altezza tra un minuto. Per ora, basti dire che questo provider offre una solida selezione di piani incentrati su WordPress e hanno prezzi molto ragionevoli.

Prezzi

Questo provider di web hosting offre quattro esclusivi piani di hosting incentrati su WordPress. Quasi tutti scendono al di sotto della soglia di $ 10 al mese, il che è un’ottima notizia per il tuo portafoglio. Vediamo cosa ha da offrire ciascuno:

  1. Lite ($ 3,92 al mese) – Include il supporto per un sito Web, spazio di archiviazione illimitato, larghezza di banda e un certificato SSL gratuito.
  2. Swift ($ 4,90 al mese) – Fornisce tutto quanto sopra, ma supporta anche siti Web illimitati.
  3. Turbo ($ 9,31 al mese) – Ottieni tutti i vantaggi di cui sopra, oltre a una funzione di hosting A2 chiamata “Turbo” (ne parleremo tra poco).
  4. Gestito (a partire da $ 11,99 al mese): A2 Hosting offre anche una manciata di piani WordPress gestiti, e questa è l’opzione entry-level.

Come al solito, se vuoi ottenere il miglior prezzo possibile, dovrai firmare un contratto lungo. Ad esempio, se stai cercando di ottenere quell’affare di $ 3,92 al mese per il piano Lite  , dovrai impegnarti per almeno tre anni di hosting. Sono $ 141,12 di tasca propria all’inizio. È anche importante notare che il piano Turbo  è significativamente più veloce rispetto ai due livelli precedenti.

Prestazione

Finora abbiamo visto molti dei migliori risultati, ma A2 Hosting si vanta spesso delle sue velocità. Ciò significa che non ci aspettavamo altro che le migliori prestazioni da questo host, quindi i risultati dei test iniziali sono stati alquanto deludenti:

A2 Hosting Risultati del test di velocità di Pingdom.

Si scopre che per ottenere i vantaggi in termini di prestazioni offerti da A2 Hosting, è necessario iscriversi a uno dei loro piani Turbo . Se scegli l’hosting condiviso di base, ottieni prestazioni inferiori alla media. Con questo in mente, passiamo subito allo stress test:

A2 Hosting Risultati del test BlazeMeter.

Di tutti gli host web che abbiamo testato finora, A2 Hosting ha avuto i picchi maggiori nei tempi di caricamento. Poco dopo l’inizio del nostro test, ci sono stati alcuni casi in cui il nostro sito Web di test ha impiegato più di sei secondi per caricarsi. È inaccettabile dal punto di vista delle prestazioni e tempi di caricamento così lunghi rischiano di spaventare molti utenti. A suo merito, le prestazioni di A2 Hosting si sono stabilizzate dopo un po’, ma picchi significativi come questo non sono qualcosa che vuoi vedere.

Come accennato in precedenza, i piani di hosting A2 di base non includono la sua funzione Turbo  , che dovrebbe migliorare drasticamente le prestazioni. Con questo in mente, a meno che tu non possa permetterti di optare per piani che includano questa ottimizzazione della velocità, è difficile consigliare A2 Hosting solo per le sue prestazioni.

Qualità del supporto

A2 Hosting è sulla palla quando si tratta di assistenza clienti. I tempi di attesa sono brevi, con risposte generalmente rapide. Durante i nostri test, abbiamo comunicato un paio di volte con gli agenti di supporto tramite chat dal vivo. In ogni occasione, non dovevamo aspettare più di un minuto o due.

Una volta iniziata la conversazione, gli agenti con cui abbiamo parlato si sono affrettati ad aiutarci a risolvere i nostri problemi. Pertanto, A2 Hosting ottiene buoni punteggi anche sul supporto. Vale anche la pena notare che il team di supporto può aiutarti al telefono, se preferisci un tocco più personale.

Panoramica

Quasi tutti i provider di hosting affermano di offrire il miglior servizio disponibile. A2 Hosting non fa eccezione, fornendo supporto di alta qualità e molte fantastiche funzionalità. Tuttavia, ci sono alcune incongruenze, che possono essere fonte di preoccupazione se il tuo sito è grande e/o popolare.

Ovviamente, se sei davvero serio sulla velocità, puoi pagare un po’ di più per il livello Turbo  . Questo ti costerà $ 9,31 al mese se ti iscrivi per un periodo di tre anni, il che significa che pagherai $ 335,16 in anticipo. Questo è un prezzo piuttosto alto, ma è consigliato se vuoi ospitare più di un piccolo blog o un sito personale.

7.Bluehost

La home page di BlueHost.

Poi arriva Bluehost. Questo è un provider di hosting molto popolare che offre un’ampia selezione di piani. Quando si tratta di WordPress, puoi scegliere tra tre opzioni, tutte molto convenienti.

Prezzi

Come accennato in precedenza, Bluehost offre tre piani specifici per WordPress e tutti sono piuttosto solidi dal punto di vista delle funzionalità. Diamo un’occhiata a loro:

  1. Base ($ 2,75 al mese): include il supporto per un sito Web, 50 GB di spazio di archiviazione e una registrazione gratuita del dominio.
  2. Plus ($ 5,45 al mese) – Offre tutto quanto sopra e include il supporto per siti illimitati e spazio di archiviazione illimitato.
  3. Choice Plus ($ 5,45 al mese): offre gli stessi vantaggi del piano Plus  , ma si occupa anche dei backup per te.

Noterai che i piani Plus  e  Choice Plus  costano lo stesso, il che non è un errore di battitura. Per cominciare, ottieni quei prezzi solo se ti iscrivi per un periodo di tre anni. L’obiettivo di Bluehost, ovviamente, è farti confrontare entrambi i piani e optare per Choice Plus , poiché è il valore migliore. Quindi, dopo il periodo iniziale, il prezzo sale.

C’è anche il piano base  più economico , che offre numerosi vantaggi extra. Tra questi, ha funzionalità di configurazione, aggiornamenti e staging automatici di WordPress. Inoltre, hai accesso a una raccolta piuttosto generosa di temi gratuiti e premium tra cui scegliere con ogni piano.

Prestazione

Entriamo nella parte dei risultati dei nostri test delle prestazioni per Bluehost. Immediatamente, i numeri potrebbero essere significativamente migliori. Un tempo di caricamento di 2,43 secondi non lo mette in fondo alla nostra lista, ma è vicino:

Risultati del test di velocità BlueHost Pingdom.

Quindi, vediamo come si comporta Bluehost quando presentiamo a più di un utente:

Risultati del test BlueHost BlazeMeter.

Questo è un miglioramento significativo rispetto a un semplice test del tempo di caricamento, il che significa che mentre potresti ottenere un picco occasionale, Bluehost resiste abbastanza bene sotto stress. In effetti, Bluehost è rimasto stabile a circa 0,56 secondi durante la simulazione. In pratica, ciò significa che se fai un lavoro di ottimizzazione da parte tua per ridurre i tempi di caricamento iniziali, Bluehost offre un ottimo rapporto qualità-prezzo quando si tratta di prestazioni.

Qualità del supporto

Quando si tratta della qualità del loro supporto, Bluehost è un po’ un miscuglio. La buona notizia è che i tempi di attesa per la loro chat dal vivo tendono ad essere bassi. Tuttavia, secondo la nostra esperienza, la qualità del supporto che ricevi dipende fortemente dall’agente. In alcuni casi, le risposte che abbiamo ricevuto non erano al livello previsto.

Non andremmo al punto di dire che la qualità del supporto di Bluehost è complessivamente scarsa. Tuttavia, può essere un po’ frustrante per problemi urgenti.

Generalmente

Bluehost offre un forte mix di costi e prestazioni. Non è l’host web più veloce in circolazione, ma offre velocità solide, un set di funzionalità rispettabile e ottimi prezzi. L’unico inconveniente è che il supporto potrebbe essere migliorato. Questo non vuol dire che la nostra esperienza con Bluehost sia stata complessivamente negativa e, per essere onesti, possiamo risolvere la maggior parte dei nostri problemi. Se questo vale anche per te, vale almeno la pena dare un’occhiata a Bluehost.

Vale anche la pena ricordare che Bluehost è uno dei tre host web consigliati da WordPress.org , insieme a DreamHost e SiteGround. Questo è un grande elogio, aver fatto guadagnare a questo host un paio di punti extra nel nostro libro.

8. Nome a buon mercato

Hosting WordPress economico.

Namecheap è uno dei registrar di domini più popolari al mondo. Per un po’ di tempo, hanno anche escogitato una vasta gamma di piani di hosting per completare la loro offerta. Ora, hanno rilasciato una suite di piani di hosting WordPress gestiti chiamati EasyWP a prezzi incredibilmente competitivi, che ci hanno chiesto di dare un’occhiata sotto il cofano.

Prezzi

Namecheap offre tre diversi piani EasyWP per gli utenti di WordPress. Dal momento che stiamo parlando di hosting gestito, ottieni anche molti vantaggi insieme all’hosting di base. Ecco cosa offre ogni piano:

  1. EasyWP Starter ($ 3,88 al mese) – Supporta un singolo sito Web, fino a 10 GB di spazio di archiviazione, 50.000 visitatori e un CDN gratuito.
  2. EasyWP Turbo ($ 7,88 al mese): puoi ospitare un sito Web, archiviare fino a 50 GB di file, ottenere 200.000 visitatori e ottenere un CDN gratuito.
  3. EasyWP Supersonic ($ 11,88 al mese) – Supporta un singolo sito Web, 100 GB di spazio di archiviazione, 500.000 visitatori al mese e un CDN gratuito.

Oltre a queste funzionalità, ogni piano EasyWP offre anche backup con un clic, certificati SSL gratuiti e una facile integrazione con i domini Namecheap. Inoltre, c’è un pannello personalizzato che è molto più facile da gestire rispetto ad esempio a cPanel, soprattutto se sei nuovo nei servizi di web hosting.

L’unico enorme svantaggio dei piani EasyWP è che supportano solo un  sito Web. Per ogni sito Web aggiuntivo che desideri configurare, dovrai pagare un abbonamento aggiuntivo. Quando lo confronti con altri host web WordPress, può essere un rompicapo.

Tuttavia, uno dei vantaggi dell’acquisto di un piano EasyWP è che i prezzi che menzioniamo sono quelli che paghi se decidi di sottoscrivere un contratto mensile e il primo mese di hosting è di $ 1 se scegli il piano Starter  . Se sottoscrivi un contratto annuale, quei prezzi scendono. Nel caso del piano Starter  , pagherai un totale di $ 22,88 per quel primo anno.

Prestazione

Namecheap parla di un grande gioco sulle prestazioni superiori di EasyWP, quindi siamo entrati in questo test con grandi aspettative. Durante un semplice test di carico, EasyWP non ha deluso, con un tempo di caricamento di tutto rispetto di 1,39 secondi:

Risultati di Namecheap Pingdom.

Namecheap ha quindi battuto comodamente quel tempo di caricamento durante la parte dello stress test della nostra recensione:

stress test a buon mercato

Al suo apice, il caricamento del nostro sito Web Namecheap ha richiesto 0,664 secondi. A parte quel breve picco, i server di Namecheap hanno tenuto testa ai nostri utenti virtuali, con tempi di caricamento in media di circa 0,4 secondi. Sono risultati fantastici.

Qualità del supporto

Namecheap si è già fatto un nome grazie ai suoi prezzi di dominio competitivi e all’eccellente supporto. Siamo lieti di segnalare che viene mantenuto lo stesso livello di qualità per il loro team di web hosting. Durante i nostri test, non ci sono voluti più di un minuto o due per ottenere risposte tramite chat dal vivo e, in tutti i casi, i loro agenti sono stati in grado di rispondere alle nostre domande.

Generalmente

C’è molto da apprezzare sui piani EasyWP di NameCheap. Per prima cosa, sono l’unico host web che offre piani gestiti WordPress mensili economici. Oltre a questo, ottieni fantastici risparmi iscrivendoti per almeno un anno e offrono prestazioni e supporto di prim’ordine.

Anche tenendo conto di tutto ciò, non possiamo consigliare Namecheap se prevedi di ospitare più di un sito Web WordPress. La loro decisione di addebitare solo gli abbonamenti individuali per sito Web è comprensibile, ma è qualcosa che nessun altro host web fa.

Quale hosting Web WordPress economico dovresti usare?

Abbiamo esaminato insieme tutti i dettagli di questi host web economici. Ora, riassumiamo tutto utilizzando un’unica tabella, per motivi di confronto. Tieni presente che per la valutazione delle prestazioni, prendiamo in considerazione i due test che eseguiamo per ciascun host. Bluehost, ad esempio, non ha ottenuto i migliori risultati in termini di tempo di caricamento all’inizio, ma ha più che compensato durante la parte dello stress test della nostra recensione, che lo ha aumentato nelle nostre classifiche.

 iPageDreamHostHostingerSiteGroundOspitare InMotionSistemazione A2ospite blunome a buon mercato
i piani iniziano$ 3,75$ 2,59$ 1,45$ 3,95$ 7,26$ 3,92$ 2,75$ 3,88
Durata dell’abbonamento per i prezzi sopra indicatiUn annoUn annoQuattro anniUn annoDue anniTre anniTre anniMensile
valutazione delle prestazioni875Due364uno
Valutazione dell’assistenza clienti75Due36uno84

Nel complesso, i numeri dipingono un’immagine abbastanza chiara. In particolare, Namecheap e SiteGround erano abbastanza vicini al top sia per prestazioni che per qualità del supporto. Anche InMotion si è classificato tra i primi, anche se il suo prezzo lo rende un’opzione meno competitiva se hai un budget limitato.

conclusione

In generale, i servizi economici non sono qualcosa che associ all’alta qualità. Tuttavia, l’hosting di WordPress è un po’ anomalo. C’è così tanta concorrenza nel campo che i fornitori hanno un incentivo a offrire prezzi bassi se vogliono attirare nuovi clienti. Questa è un’ottima notizia per te come consumatore.

In pratica, questo significa che è possibile trovare piani di hosting WordPress a partire da meno di 5 dollari al mese. Inoltre, sono spesso abbastanza robusti da gestire siti con quantità significative di traffico. Possiamo consigliare con sicurezza tutti i fornitori in questa carrellata. Tuttavia, SiteGround e Namecheap, in particolare, sono ottime opzioni dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo. Inoltre, Namecheap include un’opzione di pagamento mensile, cosa rara per gli host web economici.

Hai domande su quale piano di hosting WordPress è il migliore per il tuo sito? Parliamo di loro nella sezione commenti qui sotto!