I 6 migliori costruttori di temi WordPress 2022

Cerchi il miglior generatore di temi WordPress?

Con un generatore di temi, puoi progettare un sito Web reattivo utilizzando il trascinamento della selezione. Questa è un’ottima soluzione se non riesci a trovare un tema pronto all’uso che ti piace o se desideri semplicemente una maggiore flessibilità nella creazione dei siti tuoi o dei tuoi clienti.

Sei fortunato perché lo spazio di creazione dei temi di WordPress ha visto di recente alcuni rapidi miglioramenti, in parte grazie alla concorrenza di alcuni dei plug-in per la creazione di pagine più famosi al mondo. Laddove qualche anno fa avevi solo un paio di opzioni praticabili, ora hai l’imbarazzo della scelta quando si tratta di costruttori di temi di alta qualità.

In questo post, daremo un’occhiata a sei delle migliori opzioni. Tutti questi strumenti ti consentono di utilizzare un’interfaccia di trascinamento della selezione visiva per personalizzare completamente il tuo tema. Alcuni sono generatori di temi dedicati, mentre altri sono plug-in per la creazione di pagine che si sono espansi nello spazio di creazione dei temi.

In ogni caso, otterrai un ottimo strumento che ti consente di personalizzare tutto, o solo alcuni, del tuo tema.

Approfondiamo.

Costruttori di temi WordPress vs. Costruttori di pagine

A questo punto, potresti vedere termini come “trascina e rilascia” e “interfaccia visiva” e pensare “ehi, suona molto come un plug-in per la creazione di pagine di WordPress”.

Se sei tu, hai perfettamente ragione! I costruttori di pagine e i costruttori di temi sono molto simili e hanno molte funzionalità sovrapposte. Inoltre, non si escludono a vicenda: un singolo plugin può essere sia un generatore di pagine che un generatore di temi. In effetti, molti degli strumenti in questo elenco sono plug-in per la creazione di pagine di WordPress che offrono anche funzionalità di creazione di temi (di solito nelle loro versioni premium).

La differenza fondamentale tra un generatore di pagine WordPress e un generatore di temi è questa:

  • Un generatore di pagine ti consente di creare un layout personalizzato unico per un singolo contenuto, ad esempio un singolo post del blog.
  • Un generatore di temi ti consente di creare modelli che vengono applicati automaticamente ad alcuni o tutti i tuoi contenuti. Ad esempio, un modello che viene applicato automaticamente a ogni post del blog. Non appena pubblichi un post sul blog, aggiunge automaticamente le informazioni dell’editor di WordPress ai punti predefiniti nel modello; non è necessario ricreare il layout per ogni post del blog come faresti con un generatore di pagine. Maggiori informazioni su come funziona nella prossima sezione.

A parte questo, tutto il resto è molto simile. Ad esempio, utilizzerai la stessa identica interfaccia di Elementor se stai creando un design unico con la versione gratuita o creando i tuoi modelli di temi con Elementor Pro e Theme Builder.

Cosa cercare in un generatore di temi WordPress

Prima di entrare nei migliori costruttori di temi, penso che sia importante esaminare alcune delle parti più importanti di un generatore di temi per due motivi:

  1. Ti aiuterà a focalizzare la tua ricerca.
  2. Mi permetterà di definire alcuni termini chiave che vedrai molto, come “single” e “contenuto dinamico”.

Spiegazione della terminologia importante

Nel seguente confronto, userò molti termini che, se sei un principiante, potrebbero sembrare un po’ confusi/travolgenti. Lo farò perché i costruttori di temi sono intrinsecamente alquanto complessi, e richiedono almeno una comprensione di base dei modelli di WordPress e dei contenuti personalizzati (anche se non devi interagire direttamente con questi concetti).

Quindi, invece di cercare di spiegare questi termini per ogni strumento, li spiegherò solo una volta in questa sezione.

Innanzitutto, c’è il concetto di modelli, che ho menzionato quando ho introdotto la differenza tra i costruttori di pagine e i costruttori di temi. La maggior parte dei costruttori di temi funziona consentendoti di progettare tutti i modelli che desideri e quindi metterli insieme come i Lego. Per un sito WordPress, ci sono quattro tipi di modelli “core” con cui lavorerai:

  • Intestazione – Auto esplicativo.
  • Piè di pagina – Auto esplicativo.
  • Unico: questo è il modello per il contenuto “unico”. Potrebbe essere un singolo post del blog o una pagina. Oppure, se stai utilizzando tipi di post personalizzati, questo potrebbe essere il layout di un singolo articolo in un tipo di post personalizzato, ad esempio un singolo prodotto WooCommerce.
  • File: questo è il modello per la pagina che elenca più contenuti. Ad esempio, la pagina del tuo blog, una pagina di categoria, una pagina di tag, ecc. Se stai utilizzando tipi di post personalizzati, questo potrebbe anche essere il modello che elenca tutto il contenuto per un determinato tipo di post personalizzato (ad esempio, tutti i tuoi prodotti WooCommerce).

In secondo luogo, c’è il concetto di contenuto dinamico, che va di pari passo con i modelli. Per creare un modello che, ad esempio, si applichi automaticamente a ogni post del blog che pubblichi, è necessario un modo per inserire dinamicamente il contenuto di ogni post del blog. Cioè, devi essere in grado di dire: “metti il ​​titolo dell’editor qui, inserisci l’elenco delle categorie del blog lì, aggiungi il nome dell’autore del blog lì, ecc.”

Il contenuto dinamico ti consente di fare proprio questo: puoi aggiungere un widget che estrae automaticamente le informazioni di base di WordPress, come il titolo di un post.

Tuttavia, molti costruttori di temi ti consentono di fare un ulteriore passo avanti e anche di inserire dinamicamente contenuti personalizzati, come i contenuti dei campi personalizzati che hai aggiunto con un plug-in come Advanced Custom Fields (ACF). Questa è una funzionalità davvero potente perché ti consente di creare siti WordPress davvero personalizzati senza conoscere alcun codice.

Cose da considerare quando si sceglie un generatore di temi

Con questi termini spiegati, ecco i miei consigli per alcune aree chiave da considerare quando si sceglie il miglior generatore di temi WordPress per le proprie esigenze:

  • Builder facile da usare: tutti questi strumenti hanno builder visivi drag-and-drop, ma potresti preferire l’approccio dell’uno rispetto all’altro.
  • Modelli predefiniti: per risparmiare tempo, la maggior parte degli strumenti include modelli importabili. Ti consigliamo di esaminarli per vedere se ti piace l’estetica.
  • Visualizzazione condizionale dei modelli: potrai controllare esattamente dove e quando utilizzare i tuoi modelli. Ad esempio, potresti voler utilizzare un modello di intestazione per i post del blog e uno diverso per le pagine.
  • Integrazioni di contenuti dinamici: se utilizzi un plug-in come ACF, Meta Box, Pods o Toolset, ti consigliamo di assicurarti di poter inserire facilmente contenuto dinamico da quei plug-in.
  • Integrazione del tema: se desideri comunque utilizzare parte di un tema esistente, assicurati che il tuo generatore di temi supporti questo approccio “chirurgico”. Non tutti lo fanno.

Ora, entriamo nei migliori costruttori di temi WordPress.

1.Elementor Pro

Generatore di temi di Elementor

Attivo su oltre cinque milioni di siti WordPress, Elementor è il plugin per la creazione di pagine di WordPress più popolare. Con Elementor Pro, la versione premium, puoi utilizzare lo stesso builder Elementor visivo drag-and-drop e applicarlo all’intero tema.

Sarai in grado di progettare modelli per diverse parti del tuo tema, come ad esempio:

  • Intestazione
  • Piè di pagina
  • Individuale
  • Archivio

Puoi quindi applicare condizionalmente questi modelli in qualsiasi punto del tuo sito. Ad esempio, puoi utilizzare un layout di post del blog per tutti i post del tuo blog. Oppure puoi creare modelli unici per diverse categorie, tag, autori, ecc.

Con Elementor Pro 3.0 (rilasciato di recente ~settembre 2020), puoi gestire tutti i tuoi modelli da un’unica interfaccia, il che è molto conveniente.

L’interfaccia di Elementor è anche abbastanza veloce, facile da usare e include molte opzioni di layout/stile.

Elementor Pro è anche molto più di un semplice generatore di temi: hai anche accesso ad altre funzionalità premium, tra cui, in particolare, un generatore di popup, che ti consente di progettare tutti i tipi di popup utilizzando la stessa interfaccia drag-and-drop.

Un altro vantaggio è che esiste un mercato vivace per i plug-in Elementor di terze parti che possono estendere ulteriormente il tema e le funzionalità di creazione di pagine.

caratteristiche chiave

  • Generatore di trascinamento visivo
  • Controlli reattivi
  • Crea modelli illimitati per il tuo tema
  • Visualizzazione del modello condizionale
  • Gestisci facilmente tutti i modelli da un’unica interfaccia (a partire da Elementor 3.0)
  • Modelli predefiniti per diverse parti del tema
  • Modelli di sito completi che possono essere importati, chiamati “Site Kit”
  • Contenuti dinamici – Widget dedicati per i contenuti principali di WordPress e integrazioni integrate per ACF, Toolset, Pods e Meta Box
  • Integrazione WooCommerce tramite WooCommerce Builder
  • Generatore di popup
  • Integrazioni di email marketing integrate
  • Funziona con il tuo tema esistente (o puoi sostituirlo interamente)

Prezzo

Sebbene il plug-in principale di Elementor per la creazione di pagine di Elementor sia disponibile su WordPress.org, avrai bisogno di accedere alla funzionalità di creazione di temi.

Ci sono tre piani. Le funzionalità sono le stesse in tutti e tre i piani, ma ogni piano ha un limite di sito diverso:

  • 1 sito – $ 49
  • 3 siti – $ 99
  • 1.000 siti ( essenzialmente illimitati* ) – $ 199

Tutti i piani includono un anno di supporto e aggiornamenti. Per continuare a ricevere supporto/aggiornamenti dopo il primo anno, puoi ottenere uno sconto del 25%.

*Questa è fondamentalmente una licenza illimitata, ma il team di Elementor è passato a un limite di 1.000 siti perché alcune persone stavano abusando del limite di licenza illimitato e rivendevano/condividevano le licenze.

2. Creatore di temi prospera

Creatore di temi prospera

Thrive Theme Builder è unico in questo elenco perché è un vero tema WordPress, non un plug-in come tutti questi altri strumenti.

Mentre gli altri costruttori di temi si sentono come se stessi costruendo il design del tuo sito Web da zero, Thrive Theme Builder è un po’ più simile a un tema altamente personalizzabile. Inizierai con il tema Shapeshift di base, che viene fornito con un sacco di modelli diversi.

Nella procedura guidata di configurazione, puoi scegliere i modelli che desideri, aiutandoti a diventare operativo rapidamente con un sito coerente con tutti gli elementi importanti coperti. Quindi, se desideri un maggiore controllo, puoi accedere e modificare completamente quei modelli utilizzando l’interfaccia visiva di trascinamento della selezione. Oppure puoi anche creare i tuoi modelli da zero.

Tuttavia, poiché tutto inizia con il tema Shapeshift, tutti i siti Thrive Theme Builder condivideranno più o meno la stessa estetica. Questa non è necessariamente una critica, perché l’estetica di Shapeshift è davvero pulita e moderna. Ma è qualcosa da tenere a mente. Inoltre, non potrai utilizzare un tema diverso.

Un’altra cosa da tenere a mente è che i prodotti Thrive Themes sono una specie di ecosistema chiuso, diverso da tutti gli altri plugin. Con Elementor, Divi e la maggior parte degli altri costruttori di temi disponibili, esiste un mercato vivace per le estensioni di terze parti. Non è il caso di Thrive.

Ancora una volta, questa non è necessariamente una critica perché questo è in parte dovuto alla preferenza. È come un dibattito tra Android e iOS: vuoi l’apertura di Android o l’ecosistema chiuso di iOS dove tutto “funziona”? Dal momento che entrambi hanno un enorme successo, chiaramente non esiste una risposta “giusta”.

caratteristiche chiave

  • Vero tema WordPress, non un plug-in come altri strumenti
  • Generatore di trascinamento visivo
  • Controlli reattivi
  • Inizia dal tema di base di Shapeshifting
  • Procedura guidata di configurazione semplice per scegliere i modelli di base
  • Controllo completo per modificare i modelli esistenti o crearne di tuoi
  • Crea modelli illimitati
  • Supporto per contenuto dinamico, inclusi campi personalizzati
  • Integrazione con WooCommerce
  • Strumenti integrati per la creazione di elenchi (e integrazioni)

Prezzo

Puoi accedere a Thrive Theme Builder come parte della Thrive Suite, che costa $ 19 al mese (fatturato annualmente) per accedere a tutti i prodotti Thrive Themes, inclusi Thrive Leads (Email List Building, la nostra recensione), Thrive Architect (page builder) – la nostra recensione) e Thrive Optimize (test A/B – la nostra recensione).

Thrive Suite ti consente inoltre di utilizzare tutti i plugin/temi su un massimo di 25 siti Web personali. Se desideri utilizzarli sui siti dei clienti, avrai bisogno della licenza dell’agenzia, che costa $ 49 al mese per l’utilizzo su un massimo di 50 siti personali o clienti.

3. BrizyPro

BrizyPro

Sebbene non sia così vecchio, Brizy è cresciuto rapidamente per attirare un ampio seguito e gli sviluppatori hanno costantemente rilasciato nuove funzionalità come la creazione di temi.

Una delle cose più uniche di Brizy è il suo editor visivo drag and drop. Sebbene un editor visivo in sé e per sé non sia unico, il team di Brizy ha fatto un ottimo lavoro nel mantenere “inline” quante più impostazioni possibili, riducendo la quantità di tempo che devi dedicare spostandoti avanti e indietro. della barra laterale. . È una piccola cosa, ma penso che renda un’esperienza di progettazione davvero fluida e veloce.

In termini di esperienza come editore da solo, Brizy potrebbe avere il miglior editor in questa lista, almeno secondo me. Queste cose sono piuttosto soggettive, quindi potresti preferire uno strumento diverso.

Un’altra caratteristica unica è lo strumento Brizy Sync integrato, che è fondamentalmente come l’archiviazione cloud per tutti i tuoi modelli/blocchi. Puoi salvare un modello su un sito e quindi riutilizzarlo facilmente su altri siti, il tutto senza la necessità di importare/esportare manualmente nulla.

Esiste anche una versione non WordPress di Brizy chiamata Brizy Cloud, che funge da alternativa a Squarespace/Wix. Potrebbe piacerti e ottenerlo gratuitamente come parte del tuo acquisto, ma è un po’ fuori dallo scopo di questo post.

caratteristiche chiave

  • Generatore di trascinamento visivo
  • Controlli reattivi
  • Crea modelli illimitati
  • Visualizzazione del modello condizionale
  • Mega menu builder, che è un’altra caratteristica unica
  • Contenuti dinamici, incluse integrazioni per ACF, Toolset, Pods e Meta Box
  • Integrazione con WooCommerce
  • Integrazioni di email marketing integrate
  • Generatore di popup
  • Servizio Brizy Cloud integrato

Prezzo

Sebbene sia disponibile una versione gratuita di Brizy su WordPress.org, avrai bisogno di Brizy Pro per accedere alle funzionalità di creazione del tema.

Qui ci sono tre piani:

  • Personale: $ 49 da utilizzare su un massimo di 3 siti e un anno di supporto/aggiornamenti.
  • Studio – $ 99 da utilizzare su siti illimitati e un anno di supporto/aggiornamenti.
  • A vita: $ 299 da utilizzare su siti illimitati e supporto/aggiornamenti a vita. Questo è un affare a tempo limitato .

4. Dividi

dividere

Divi è uno dei temi WordPress più popolari in circolazione. È una combinazione di un tema e un generatore di pagine (oppure puoi anche utilizzare il generatore di pagine da solo come plug-in autonomo). Tuttavia, a differenza di Thrive Theme Builder, le funzionalità di creazione del tema non sono integrate nel tema stesso, è fondamentalmente un plug-in come gli altri strumenti.

A partire da Divi 4.0, sarai in grado di utilizzare l’interfaccia di trascinamento della selezione visiva di Divi per creare modelli per intestazione, piè di pagina e “corpo” (include modelli individuali e di file).

Uno dei punti di forza di Divi è che include tonnellate di kit di modelli di siti completi, che ti aiutano a iniziare a lavorare rapidamente con una solida base.

Proprio come Elementor, Divi ha anche un vivace mercato di estensioni di terze parti che possono aggiungere più funzionalità al plugin principale.

  • Scopri di più nella nostra recensione completa su Divi
  • Divi contro Elementor

caratteristiche chiave

  • Interfaccia visiva di trascinamento della selezione
  • Molte opzioni di stile/layout
  • Controlli reattivi
  • Visualizzazione del modello condizionale
  • Modelli di sito completi chiamati “Pacchetti di temi”
  • Supporto di contenuti dinamici per contenuti nativi di WordPress e campi personalizzati
  • Integrazione con WooCommerce
  • Usalo come tema o plugin

Prezzo

Divi è disponibile come parte dell’abbonamento Elegant Themes, che ti dà accesso a tutti i plugin e temi Elegant Themes, inclusi Bloom per gli abbonamenti e-mail (la nostra recensione) e Monarch per la condivisione sui social.

Esistono due opzioni per l’acquisto dell’abbonamento, che consentono entrambi un uso illimitato su siti personali e clienti:

  • $ 89 per un anno di supporto e aggiornamenti
  • $ 249 per supporto e aggiornamenti a vita

5. Beaver Builder + Beaver Theme

Tema del castoro

Beaver Builder è uno dei plugin per la creazione di pagine di WordPress più affermati e conosciuti. Con l’estensione Beaver Themer, puoi utilizzare la stessa interfaccia visiva di Beaver Builder trascina e rilascia e applicarla all’intero tema.

Nel complesso, Beaver Builder non ha caratteristiche appariscenti che si distinguono, è solo… solido. Può sembrare una critica, ma non è destinato a esserlo. Invece di rilasciare costantemente nuove funzionalità come altri strumenti, il team di Beaver Builder si è concentrato sul rendere super affidabili le funzionalità di cui dispongono, cosa che molte persone apprezzano.

Quindi, anche se non ti lascerà a bocca aperta con l’elenco delle funzionalità, non ti deluderà nemmeno con problemi o bug, il che è importante tanto quanto un elenco di funzionalità accattivante.

Ottieni un’interfaccia solida e fluida, codice abbastanza pulito (per un generatore di pagine) e tutto il necessario per progettare il tuo tema WordPress.

  • Scopri di più nella nostra recensione completa su Beaver Builder
  • Beaver Builder contro Divi

caratteristiche chiave

  • Generatore di trascinamento visivo
  • Controlli reattivi
  • Crea modelli illimitati
  • Visualizzazione del modello condizionale
  • Dati dinamici, incluso il supporto per i campi personalizzati

Prezzo

Per utilizzare Beaver Builder come generatore di temi, avrai bisogno sia della versione premium di Beaver Builder che dell’estensione premium Beaver Themer.

Beaver Builder costa $ 99 da utilizzare su siti illimitati e Beaver Themer costa $ 147 da utilizzare su siti illimitati. Quindi, tutto sommato, stai guardando $ 246 per utilizzare Beaver Builder per la creazione illimitata di temi di siti Web.

6. Ossigeno

Generatore di temi di ossigeno

Oxygen è unico in questo elenco perché è un plugin che sostituisce completamente il tuo tema WordPress. Con qualcosa come Elementor Pro, il tuo tema continua a “caricarsi” anche se sostituisci ogni modello con uno di Elementor Pro.

Tuttavia, Oxygen 100% sostituisce il tuo tema. Questo, insieme a un codice davvero pulito (per un costruttore di temi), porta a siti Web finiti leggeri, almeno nei miei test. Cioè, se le prestazioni e la qualità del codice sono della massima importanza per te, Oxygen è probabilmente il leader in questi aspetti.

Un’altra area in cui Oxygen eccelle sono i siti di contenuti personalizzati. Oxygen semplifica l’inserimento di contenuti dinamici da dati nativi di WordPress o campi personalizzati (come quelli che hai aggiunto con i campi personalizzati avanzati).

Tutti gli altri strumenti lo fanno. Tuttavia, Oxygen fa un ulteriore passo avanti e include anche utili funzionalità che consentono di aggiungere contenuto dinamico in ripetitori e loop e utilizzare la logica condizionale per mostrare/nascondere i dati dinamici. Sebbene queste siano funzionalità avanzate, sono davvero importanti se stai creando siti che si basano su contenuti personalizzati.

Una delle mie funzionalità preferite è l’integrazione dell’editor di blocchi (Gutenberg), che è fantastica se stai creando siti client. Ti consente di creare visivamente i tuoi blocchi personalizzati utilizzando l’interfaccia di trascinamento della selezione di Oxygen. Tu o i tuoi clienti potete facilmente utilizzare questi blocchi mentre lavorate nell’editor dei blocchi.

L’unico aspetto negativo di Oxygen è che, sebbene abbia un editor visivo di trascinamento della selezione, non penso che sia adatto ai principianti per gli utenti occasionali. Per questo motivo, è un’ottima opzione per sviluppatori/utenti esperti, ma probabilmente non è l’opzione migliore per un utente occasionale che vuole solo un po’ più di controllo sul proprio sito.

caratteristiche chiave

  • Generatore di trascinamento visivo
  • Controlli reattivi
  • Motore di layout box flessibile (semplifica la creazione di layout orizzontali e verticali)
  • Il codice più pulito di qualsiasi strumento in questo elenco
  • Contenuto dinamico, inclusi campi personalizzati
  • Includi contenuto dinamico in ripetitori o loop
  • Logica condizionale per contenuto dinamico: puoi mostrare/nascondere il contenuto in base alla presenza o meno di dati in un campo personalizzato, cosa che la maggior parte degli altri costruttori di temi non consente
  • Trascina e rilascia il generatore di blocchi Gutenberg, il che è fantastico
  • Integrazione con WooCommerce

Prezzo

Tutti i piani Oxygen prevedono una fatturazione una tantum, il che significa che ottieni supporto e aggiornamenti a vita. Inoltre, tutti i piani consentono un utilizzo illimitato sia sui siti personali che su quelli dei clienti.

A causa di questa offerta a vita e dell’utilizzo illimitato, è difficile battere Oxygen dal punto di vista del valore.

Ci sono tre piani, ognuno con caratteristiche diverse.

  • Base – $ 99 – accesso al generatore di ossigeno principale. Questo è tutto ciò di cui hai bisogno per la maggior parte dei siti.
  • WooCommerce – $ 149 – aggiunge il supporto per WooCommerce. Ovviamente ne avrai bisogno per i negozi di eCommerce.
  • L’agenzia – $ 169 – aggiunge ancora più supporto per il block builder Gutenberg.

Qual è il miglior generatore di temi WordPress?

Ora per la domanda importante, qual è il miglior generatore di temi WordPress in generale?

Bene, penso che molto dipenda dalle tue esigenze personali in termini di funzionalità, livello di conoscenza e budget, quindi non posso fare una singola raccomandazione per tutte le situazioni. Tutti questi strumenti hanno i loro pro e contro e sono tutti strumenti di qualità a sé stanti (motivo per cui sono nell’elenco).

Tuttavia, poiché a questo punto ho utilizzato tutti questi strumenti, evidenzierei tre di questi costruttori di temi WordPress per situazioni diverse.

Nel complesso il miglior generatore di temi per la “maggior parte” delle persone

Prima di tutto, direi che il miglior generatore di temi in generale per la maggior parte delle persone è Elementor Pro. Semplicemente non penso che nessun altro strumento corrisponda al suo set di funzionalità. Ottieni tonnellate di widget, tonnellate di opzioni di stile e altri strumenti utili come il generatore di popup. È anche abbastanza facile da usare per i principianti e poiché è così popolare è molto facile trovare aiuto. Ci sono tonnellate di video di YouTube e il gruppo Facebook della community di Elementor ha oltre 75.000 membri che sono felici di aiutarti in caso di problemi.

Fondamentalmente, se non sei sicuro da dove iniziare, non puoi sbagliare con Elementor Pro perché colpisce il punto debole per equilibrio di funzionalità, facilità d’uso e prezzi.

Il miglior generatore di temi per utenti esperti o siti di contenuti personalizzati

D’altra parte, se sei un utente più avanzato (o uno sviluppatore), potresti preferire Oxygen. Anche se non penso che Oxygen sia lo strumento più adatto ai principianti in questo elenco, ha molto da offrire, in particolare la pulizia del codice. Se sei il tipo di persona che si lamenta della qualità del codice in altri page builder, Oxygen è sicuramente lo strumento migliore per te.

Nel complesso, direi anche che Oxygen eccelle quando si tratta di creare siti di contenuti personalizzati (con dati dinamici da campi personalizzati) grazie alle sue funzionalità come ripetitori, loop, logica condizionale e altro. Mentre tutti questi strumenti ti consentono di lavorare con contenuti personalizzati, Oxygen va oltre.

Il miglior creatore di temi per principianti

Infine, se sei un principiante assoluto, Thrive Theme Builder potrebbe essere l’opzione migliore per te grazie al suo approccio. A differenza di tutti questi altri strumenti che sono plugin, Thrive Theme Builder è un vero tema (lo è anche Divi, ma è diverso). Questo, insieme al suo approccio basato su modelli, rende molto facile mettere in funzione un sito coerente.

Tuttavia, lo svantaggio di questo approccio tematico è che perde gran parte della flessibilità di altri strumenti. Buono per i principianti, ma non è l’opzione migliore per le persone che vogliono il 100% di flessibilità.

Il costruttore di temi WordPress più conveniente

Infine, parliamo velocemente di prezzo.

Se hai un budget limitato, i due costruttori di temi per sito singolo più convenienti sono:

  • Elementor Pro a $ 49 da utilizzare su un unico sito
  • Brizy Pro a $ 49 per l’uso su un massimo di tre siti

E se stai cercando un’offerta a vita illimitata, le tue opzioni sono:

  • $ 99 per il livello di ossigeno di base per la vita su siti illimitati o $ 169 per il livello superiore (con integrazione WooCommerce e generatore di blocchi Gutenberg).
  • $ 249 per l’abbonamento a vita a Elegant Themes (Divi) e l’utilizzo su siti illimitati.
  • $ 299 per l’abbonamento a vita a Brizy Pro e l’utilizzo su siti illimitati; offerta a tempo limitato, questa potrebbe scomparire in futuro .

Hai domande sulla scelta del miglior generatore di temi WordPress per le tue esigenze? Chiedi nei commenti!