I 6 migliori plugin per commenti di WordPress 2022

I commenti sono stati parte integrante della piattaforma WordPress da quando è stato biforcato da b2/cafelog nel 2003.

Sebbene siano stati apportati alcuni miglioramenti ai commenti sul backend di WordPress per ridurre lo spam e migliorare la moderazione dei commenti, il modulo dei commenti del frontend non è cambiato dal lancio di WordPress.

I lettori che desiderano pubblicare un commento su un sito Web WordPress hanno ancora quattro campi: commento, nome, e-mail e sito Web (opzionale).

Puoi vederne un esempio nello screenshot qui sotto, che mostra il modulo di feedback di aThemes.

Il modulo di commento di WordPress

Il modulo WordPress predefinito è funzionale ma manca di molte funzionalità avanzate. Ad esempio, non consente in modo nativo ai commentatori di ricevere aggiornamenti via e-mail e di accedere con il loro servizio di social media preferito.

Questo è il motivo per cui molti siti Web WordPress sostituiscono o migliorano il modulo dei commenti di WordPress.

In questo articolo, vorrei condividere con voi quelli che noi di aThemes consideriamo i migliori plugin per WordPress con sei commenti.

1. wpDiscus

wpDiscuz Commento Plugin WordPress

wpDiscus è un plug-in per commenti WordPress alimentato da AJAX a caricamento rapido che mostra i nuovi commenti in tempo reale. Si basa sul sistema di commenti predefinito di WordPress, quindi non è necessario scaricare i commenti su un server esterno, poiché tutti i commenti sono archiviati nel database del tuo sito web.

wpDiscuz aggiunge centinaia di ulteriori impostazioni e funzionalità per i commenti a WordPress. Ciò include accessi social, layout dei commenti migliorati, commenti in linea, valutazioni dei post, iscrizioni ai commenti, statistiche sui commenti, notifiche in tempo reale e protezione dallo spam.

Il numero di opzioni disponibili in wpDiscut è sbalorditivo; tuttavia, gli sviluppatori hanno semplificato il processo di installazione fornendo una procedura guidata di installazione facile da usare.

Nel primo passaggio della procedura guidata, puoi scegliere tra uno stile chiaro e uno scuro e tre layout di commento unici. Nel passaggio successivo, puoi scegliere di visualizzare un fumetto di commento sulle tue pagine e definire dove si trova e se mostra gli aggiornamenti in tempo reale. L’ultimo passaggio mostra come visualizzare i commenti in linea sugli articoli e chiede se desideri visualizzare le valutazioni degli articoli.

La procedura guidata di installazione di wpDiscut

La dashboard principale di wpDiscuz mette in evidenza gli ultimi aggiornamenti al plugin e ti offre una panoramica dei suoi commenti e utenti. Questo ti aiuta a vedere quante discussioni sono attive sul tuo sito web, quanti commenti provengono da utenti registrati e quanti commenti sono stati pubblicati dagli ospiti.

wpDiscut funziona immediatamente, ma nella pagina delle impostazioni principali è possibile trovare centinaia di opzioni in 15 categorie. La stragrande maggioranza delle impostazioni può essere attivata e disattivata con il clic di un pulsante, ed è presente una pagina dedicata alle frasi in cui è possibile modificare il testo di tutte le frasi utilizzate nel plug-in.

wpDiscuz fornisce anche una pagina degli strumenti in cui è possibile importare ed esportare opzioni e frasi, ricostruire voti, correggere tabelle di database e altro ancora.

Il menu principale delle impostazioni di wpDiscut

Una delle migliori caratteristiche di wpDiscut sono i moduli. Puoi creare un numero illimitato di moduli di commento e ognuno è personalizzabile.

Per ogni modulo è possibile definire quali campi vengono visualizzati, quale layout viene utilizzato, su quali tipi di post viene visualizzato il modulo e quali gruppi di utenti possono commentare. È inoltre possibile modificare la lingua dei moduli e il testo visualizzato nell’intestazione del modulo.

Modulo di feedback wpDiscut

wpDiscuz può essere scaricato gratuitamente, tuttavia sono disponibili 18 plugin aggiuntivi premium che estendono ulteriormente la funzionalità. I plug-in includono un gestore degli annunci, informazioni sull’autore dei commenti, un caricatore multimediale, commenti privati, un gestore delle iscrizioni e le menzioni degli utenti.

Ogni plug-in viene venduto a un prezzo compreso tra $ 9 e $ 25 per una singola licenza, tuttavia per una licenza di dieci siti Web questo costo può aumentare fino a $ 125 per plug-in. Questi prezzi sono volutamente alti per incoraggiarti a passare al pacchetto di plugin wpDiscuz, che ti offre un uso illimitato per tutti i plugin a soli $ 99.

Plugin wpDiscus

wpDiscus è senza dubbio una delle migliori soluzioni di commento disponibili per gli utenti di WordPress. Si distingue dalla massa per diversi motivi, come i suoi moduli di caricamento rapido, che possono essere progettati e personalizzati per diverse aree del tuo sito web.

Sul backend wpDiscuz, i proprietari di siti Web adoreranno il numero di opzioni di configurazione disponibili e apprezzeranno il suo supporto nativo per i plug-in anti-spam BuddyPress, WooCommerce e WordPress come Akismet e WordPress Zero Spam.

Per me, wpDiscus è un’ottima soluzione per gli utenti di WordPress perché fornisce molti strumenti per incoraggiare i lettori a partecipare alle discussioni. Il supporto per le piattaforme di social media rende facile per i lettori pubblicare commenti e funzionalità come abbonamenti, valutazioni dei post e badge di commento li faranno tornare indietro.

Senza dubbio, se stai cercando un maggiore controllo sui tuoi commenti WordPress e vuoi aumentare il coinvolgimento sul tuo sito web, dovresti dare un’occhiata a wpDiscuz.

2. Feedback positivo

Commenti prosperi

Thrive Comments è una soluzione di commento premium dei veterani di WordPress Thrive Themes.

Il plug-in aumenta l’interazione con i lettori consentendo loro di mettere mi piace e votare i commenti. Puoi premiare i commentatori facendo commenti in primo piano e assegnando loro badge per la partecipazione.

Gli utenti possono accedere tramite il loro servizio di social network preferito e condividere gli URL dei commenti individuali tramite Facebook o Twitter. Si è tenuto conto anche della velocità. Per migliorare i tempi di caricamento della pagina, puoi utilizzare il caricamento lento e caricare commenti aggiuntivi una volta che scorrono la pagina.

Per installare Thrive Comments, devi prima scaricare e attivare il plug-in Thrive Product Manager. Questo plug-in può essere utilizzato per installare tutti i temi e i plug-in WordPress rilasciati da Thrive Themes.

L’area delle impostazioni di Thrive Comments è divisa in otto sezioni: Impostazioni generali, Conversione commenti, Accesso commenti, Personalizza stile, Votazione e badge, Notifiche, Moderazione commenti e Impostazioni avanzate.

Nella parte superiore della pagina, troverai collegamenti a commenti e rapporti sulla moderazione, ma la parte che preferisco della pagina delle impostazioni è l’area di anteprima sul lato destro. Ogni volta che modifichi un’impostazione, puoi vedere come influisce sull’area dei commenti. Puoi anche cambiare le anteprime da desktop a mobile.

Area delle impostazioni di feedback prospera

Una volta esplorata l’area delle impostazioni, inizi ad apprezzare quanto sia buono Thrive Comments.

Nella sezione di conversione dei commenti, puoi definire cosa succede quando qualcuno lascia il suo primo commento e cosa succede dopo che ne pubblica un altro. Ad esempio, puoi prima mostrare loro un messaggio di ringraziamento e, quando pubblicano un altro commento, puoi reindirizzarli alla pagina di iscrizione alla tua newsletter.

I commentatori possono accedere con i loro account Facebook e Google. Nella sezione stile, puoi selezionare il colore dell’accento utilizzato nell’area dei commenti e caricare un avatar segnaposto per coloro che non hanno un account Gravatar.

Tutte le funzioni principali possono essere attivate e disattivate. Se lo desideri, puoi disabilitare avatar, accessi ai social media, votazioni e badge, consenso GDPR, notifiche e-mail e altro ancora.

Conversione di commenti

Thrive Comments presenta commenti con un design moderno e professionale, ma ciò che accade sul back-end del tuo sito Web è altrettanto importante.

Thrive Themes ha sviluppato una serie di strumenti per aiutarti a gestire grandi volumi di commenti. I commenti sono classificati come In attesa, Senza risposta, In attesa di risposta, In primo piano, Spam o Posta indesiderata. Per garantire che domande e commenti più dettagliati vengano affrontati, puoi assegnare commenti allo staff e appariranno nella sezione “In attesa della mia risposta”.

Vengono fornite anche scorciatoie da tastiera per aiutarti a moderare i commenti più velocemente.

Nella pagina dei rapporti sono disponibili cinque rapporti: Grafico dei commenti, Impegni di voto, Commentatori più attivi, Post più popolari e Commenti più votati.

I rapporti possono essere filtrati per aiutarti ad analizzare l’attività dei commenti e il modo in cui i lettori interagiscono tra loro.

Rapporti di feedback prospera

Thrive Comments fa parte della Thrive Suite che ti dà accesso a tutti i prodotti Thrive Themes come Thrive Theme Builder, Thrive Architect, Thrive Optimize e altro ancora. Costa $ 19 al mese (fatturato annualmente).

È facile consigliare Thrive Comments. Ha molte funzionalità che miglioreranno il coinvolgimento con i tuoi lettori e gli strumenti di moderazione forniti semplificano il processo di gestione dei commenti.

3. Feedback su Jetpack

Recensioni di Jetpack

Sarebbe un eufemismo dire che il plugin Jetpack per WordPress è stato un successo.

Il plug-in WordPress di punta di Automattic è installato su oltre cinque milioni di siti Web WordPress. Offre monitoraggio dei tempi di attività, protezione dalla forza bruta, accessi sicuri, backup di siti Web, scansione malware, ottimizzazione delle pagine, strumenti di gestione e altro ancora.

Una caratteristica spesso trascurata sono i commenti di Jetpack. Il modulo aggiunge gli accessi ai social media per i commentatori insieme agli aggiornamenti e-mail per i commenti e il tuo sito web.

Le impostazioni del modulo di feedback possono essere configurate nella scheda Discussione di Jetpack.

Nell’area commenti, puoi consentire agli utenti di accedere tramite WordPress.com, Twitter, Facebook e Google. Puoi modificare l’etichetta dell’intestazione del modulo e passare da uno stile chiaro a uno scuro o trasparente.

Altre funzionalità disponibili qui sono i biglietti da visita pop-up di Gravatar, un sistema di markdown per i commentatori per formattare i loro post e la possibilità di mettere Mi piace ai commenti.

I lettori possono anche scegliere di ricevere aggiornamenti via e-mail su nuovi commenti e post di blog. Ho usato i commenti Jetpack sul mio blog per anni e ho trovato questa funzione di abbonamento molto efficiente nell’aumentare gli iscritti al blog.

Impostazioni di discussione Jetpack

Mentre altre soluzioni di miglioramento dei commenti trasformano l’intera sezione dei commenti con un nuovo look, Jetpack Comments è più sottile e aggiunge semplicemente nuove opzioni di accesso ai social e opzioni di iscrizione al modulo dei commenti.

Modulo Jetpack

Sono un grande fan dell’approccio minimalista di Jetpack ai commenti. Consiglio vivamente di verificarlo se desideri aggiungere accessi ai social media al modulo dei commenti o incoraggiare le persone a iscriversi al tuo sito Web tramite gli abbonamenti Jetpack.

4. Sistema di commenti GraphComment

Grafico Commento

GraphComment Comment System è una soluzione di commento in hosting che mira ad aumentare le conversazioni sul tuo sito web.

Consente agli utenti di accedere tramite Facebook, Twitter e Google. L’anonimato non è consentito, quindi anche i poster invitati dovranno registrarsi per un account GraphComment.

Offre profili della community, votazioni e badge, molte bellissime combinazioni di colori e un centro notifiche che aiuta gli utenti a vedere gli aggiornamenti ai loro commenti.

Per utilizzare il plug-in GraphComment di WordPress, è necessario registrarsi per un account gratuito sul sito Web principale di GraphComment. Successivamente, ti verrà chiesto di aggiungere informazioni sul tuo sito Web, come nome, URL e altro.

Tutti i commenti vengono archiviati sui server GraphComment. Tuttavia, nell’area delle impostazioni del plug-in, puoi sincronizzare i commenti sul tuo sito Web ogni minuto, 10 minuti, 30 minuti, ora o 12 ore.

Puoi scegliere di abilitare GraphComment per tutti i post del blog sul tuo sito Web o utilizzarlo solo a partire da una data specifica. Dopo aver selezionato l’opzione che preferisci, puoi iniziare a importare i tuoi commenti in GraphComment.

Commenti di sincronizzazione

L’interfaccia di amministrazione di GraphComment mostra l’area di amministrazione del sito Web principale di GraphComment.com. La pagina delle impostazioni è suddivisa in otto sezioni: Impostazioni sito Web, Notifiche ed e-mail, Moderazione, Filtro parole, Aspetto, Lingue, Autenticazione ed Esporta.

Ci sono dozzine di tappe in questo settore. Ad esempio, puoi modificare quanti commenti vengono visualizzati, quante immagini sono consentite per post, quali utenti sono moderatori, quale combinazione di colori viene utilizzata, quali parole sono nella lista nera, quali lingue sono disponibili e altro ancora.

I commenti possono anche essere esportati in formato WXR e gli utenti possono essere esportati in un file CSV.

Sebbene GraphComment sia gratuito, alcune funzionalità sono riservate agli utenti premium e saranno disattivate a meno che non si esegua l’aggiornamento.

Impostazioni del sito Web di GraphComment

I commenti possono essere moderati tramite l’area di amministrazione di GraphComment. Mancano alcuni degli strumenti di moderazione avanzati disponibili in Thrive Comments, ma puoi assegnare più moderatori alle pagine.

Tuttavia, le analisi sono davvero buone. Per un intervallo di date definito, puoi vedere il numero totale di commenti, utenti e thread. Evidenzia anche i migliori commentatori e discussioni di questo periodo.

L’area dei commenti di GraphComment sembra molto professionale. Le migliori discussioni possono essere visualizzate nella parte superiore dell’area dei commenti e per ogni commento ci sono opzioni per condividere, mettere mi piace e rispondere.

Le immagini del profilo di coloro che hanno risposto vengono visualizzate nella parte superiore di ogni commento e puoi caricare tutte le risposte nel loro popup. Ci sono molte piccole cose come questa implementate in GraphComment che aiutano davvero ad alimentare le conversazioni.

Un esempio di GraphComment

Un account di base per GraphComment consente ben 1.000.000 di caricamenti di dati al mese.

Sebbene GraphComment sia gratuito, dovrai eseguire l’aggiornamento a un piano premium per sbloccare tutte le funzionalità.

Il piano iniziale di $ 7 al mese aggiunge una modalità di chat dal vivo in cui le persone possono chattare in tempo reale. Ti consente inoltre di bloccare le discussioni nella parte superiore dell’area dei commenti, impostare avvisi di parole chiave e limitare le conversazioni a determinati membri. La personalizzazione è consentita in questo piano e il caricamento dei dati aumenta a 1.500.000 al mese.

I siti Web ad alto traffico potrebbero voler prendere in considerazione il piano professionale da $ 74 al mese. Offre le stesse funzionalità del piano iniziale a un prezzo inferiore, ma aumenta il caricamento dei dati a 5.000.000 al mese.

Nel complesso GraphComment è un’ottima soluzione. Ti offre molte opzioni di personalizzazione e coinvolgimento, il modulo dei commenti ha un bell’aspetto e, a differenza di Disqus, la versione gratuita di GraphComment non mostra annunci.

5. Sistema di commento Disqus

Sistema di commento Disqus

Lanciato nel 2007, Disqus è un servizio di commenti in hosting che aiuta a fornire più di 50 milioni di commenti ogni mese.

Utilizzato da alcuni dei più grandi siti Web di contenuti su Internet, Disqus aumenta significativamente il coinvolgimento offrendo funzionalità come commenti in tempo reale, accessi ai social media e supporto per l’incorporamento di immagini e video.

Sebbene Disqus sostituisca completamente il sistema di commenti predefinito di WordPress, i commenti vengono sincronizzati automaticamente con il tuo sito Web WordPress per il backup, quindi puoi passare a un’altra configurazione dei commenti in un secondo momento, se lo desideri.

Dopo aver registrato un account Disqus, puoi collegarlo al tuo sito Web utilizzando il loro plug-in WordPress gratuito. Tutto quello che devi fare è copiare l’URL del token di sincronizzazione nel plug-in e le informazioni richieste verranno recuperate dall’API.

Impostazioni del sito Disqus

Ci sono poche opzioni nel plugin Disqus WordPress in quanto è semplicemente un ponte tra il tuo sito Web e il tuo account Disqus.

Ci sono diversi strumenti disponibili sul sito Web principale per aiutarti a moderare i commenti. Ciò include dare agli utenti una valutazione della reputazione basata sui commenti precedenti, pre-moderare i commenti dei troll e creare elenchi di ban e elenchi di attendibilità. Puoi anche moderare gli utenti tramite e-mail.

Analytics sono disponibili anche per aiutarti a visualizzare l’attività dei commenti e i commenti principali. Questo ti aiuterà a vedere come i lettori interagiscono tra loro.

Moderazione dei commenti di Disqus

Dal 2017 chi vuole utilizzare Disqus gratuitamente deve accettare la pubblicità nella propria area commenti.

Il loro piano da $ 9 al mese più ti consente di rimuovere questi annunci. Supporta tre siti Web con un massimo di 50.000 pagine visualizzate al giorno (giornaliera, non mensile!).

Il piano Professional da $ 89 al mese aumenta questi limiti a 20 siti Web e 150.000 pagine visualizzate al giorno. Questo piano aggiunge strumenti di moderazione avanzati, analisi avanzate, divieti ombra, timeout, reazioni personalizzate e altro ancora.

Un esempio di Disqus

Indipendentemente dal fatto che utilizzi la versione gratuita o premium di Disqus, non c’è dubbio che il servizio di commenti ospitato migliora l’esperienza dei lettori con accessi social, condivisione di commenti e abbonamenti e-mail.

Il servizio aiuta anche i proprietari di siti Web a gestire i commenti in modo più efficace.

6. Caricamento lento per i commenti

Caricamento lento per i commenti

La nostra raccomandazione finale è il caricamento pigro per i commenti.

Il plug-in è stato sviluppato per ridurre il numero di richieste HTTP generate dai commenti utilizzando immagini Gravatar e commenti a caricamento lento.

È compatibile con la maggior parte dei temi WordPress, inclusi i popolari temi WordPress premium come Genesis e Divi. Lazy Load for Comments è stato sviluppato pensando al sistema di commenti predefinito di WordPress, tuttavia dovrebbe funzionare con altri plug-in di commenti di WordPress che aggiungono più opzioni al modulo dei commenti.

Una volta abilitato Lazy Load per i commenti, vedrai una nuova area di opzioni per Lazy Load Commenti nella pagina delle impostazioni di discussione dell’area di amministrazione di WordPress.

L’opzione predefinita è “On Scroll”, il che significa che i commenti aggiuntivi vengono caricati quando il lettore scorre la pagina verso il basso.

in movimento

Se preferisci, puoi chiedere ai lettori di fare clic per caricare più commenti.

C’è anche un’opzione per disabilitare il caricamento lento, ma probabilmente disinstalleresti anche il plug-in se non desideri utilizzare questa funzione.

Opzioni di caricamento pigro per i commenti

Molti dei plug-in di commenti di WordPress che abbiamo presentato in questo articolo hanno cercato di ridurre il carico maggiore di commenti sulla pagina, tuttavia, Lazy Load for Comments è l’unico progettato specificamente per il sistema di commenti predefinito di WordPress. .

Se desideri continuare a utilizzare il modulo di commento predefinito di WordPress, ti consiglio di utilizzare Lazy Load per i commenti.

pensieri finali

Spero ti sia piaciuto questo sguardo ai migliori plugin per commenti di WordPress.

Come hai visto, sul mercato esiste una buona varietà di soluzioni di feedback. Ti consiglio di provarli tutti per vedere quale si adatta a te e alle tue esigenze.

Se sei soddisfatto del sistema di commenti predefinito di WordPress, ti consiglio di utilizzare Lazy Load per i commenti per ridurre i tempi di caricamento dei post del blog. Jetpack è un’ottima opzione se desideri una soluzione semplice che supporti gli accessi e le iscrizioni ai social media tramite la piattaforma WordPress.com di Automattic.

Quelli di voi che vogliono trasformare il sistema di commenti di WordPress dovrebbero prendere in considerazione wpDiscus e Thrive Comments. Entrambe le soluzioni aggiungono dozzine di funzioni di personalizzazione, moderazione e coinvolgimento. Penso che i siti Web più grandi trarranno vantaggio dagli strumenti di moderazione in Thrive Comments, ma la versione principale di wpDiscus è gratuita, quindi potresti provare prima.

Disqus e il sistema di commenti di GraphComment sostituiranno completamente il sistema di commenti di WordPress, quindi i tuoi commenti saranno ospitati sui loro server, ma ti permetteranno di sincronizzare regolarmente i commenti con il tuo database WordPress.

Molti siti Web di contenuti di grandi dimensioni optano per una soluzione di commento in hosting come Disqus poiché scarica i dati su un servizio esterno, ma sui siti Web più piccoli i vantaggi in termini di prestazioni dell’hosting con essi possono essere minimi.

Sia Disqus che GraphComment ti aiuteranno a visualizzare i commenti in modo professionale. Consentono l’accesso ai social media, dispongono di analisi avanzate e migliorano l’esperienza dei commentatori. Sebbene entrambe le piattaforme abbiano i loro punti di forza e di debolezza, sceglierei GraphComment se non vuoi pagare una tariffa mensile, poiché il tuo account di base non mostra annunci.